Spedizione gratuita in Italia sopra i 200€ Spedizione garantita in giornata per gli ordini entro le 14:00

Spedizione gratuita sopra i 200€ Spedizione in giornata entro le 14:00

Sensibilità Chimica Multipla: Quali nutrienti integrare?

La Sensibilità Chimica Multipla (MCS) è un disturbo cronico caratterizzato dalla reazione del corpo a sostanze chimiche presenti nell’ambiente, anche a dosi minori rispetto a quelle considerate normalmente tollerabili dalla maggior parte delle persone. Questa reazione avviene senza che ci siano necessariamente test medici che possano spiegare i sintomi, rendendo la diagnosi una questione ancora dibattuta tra gli esperti e priva di criteri definiti.

I sintomi di MCS si manifestano tipicamente dopo l’esposizione o la percezione di essere stati esposti a sostanze chimiche nell’ambiente. Le persone affette da questa sindrome spesso percepiscono gli odori in modo più intenso rispetto agli individui non affetti. Tuttavia, a volte è difficile stabilire una relazione diretta tra i sintomi e l’esposizione chimica.

I sintomi possono coinvolgere diversi organi del corpo, ma tendono soprattutto a riguardare il sistema nervoso e un altro organo o sistema. La gravità dei sintomi varia da lieve malessere a un impatto significativo sulla qualità di vita dell’individuo.

Generalmente, i sintomi migliorano quando si evita l’esposizione alle sostanze chimiche che hanno causato la reazione. Questo suggerisce che il controllo dell’ambiente e l’eliminazione delle sostanze scatenanti possono essere cruciali nella gestione della condizione per migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da MCS.

Sintomi Comuni

I sintomi più comuni della Sindrome da Sensibilità Chimica Multipla (MCS) includono:

  1. Malessere generale e sensazione di stanchezza.
  2. Turbe neurovegetative come nausea e tachicardia.
  3. Turbe neurologiche come mal di testa, vertigini e perdita di memoria.
  4. Turbe dell’umore come ansia, depressione e altri disturbi mentali.
  5. Dolori muscoloscheletrici.
  6. Disturbi gastrointestinali e delle vie respiratorie.

Si ritiene che questa sindrome possa essere correlata a una maggiore suscettibilità individuale piuttosto che alla tossicità intrinseca delle sostanze chimiche stesse. Altre teorie suggeriscono che i disturbi potrebbero essere causati dallo stress, in particolare dalla sensazione di essere a rischio immediato a causa dell’esposizione a sostanze sconosciute. È importante notare che alcuni autori mettono in discussione l’esistenza di questa malattia come una condizione patologica ben definita.

Inoltre, l’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente (EPA) degli Stati Uniti ha segnalato che circa un terzo delle persone che lavorano in ambienti chiusi riferisce una particolare sensibilità a una o più sostanze chimiche comuni.

Parlo molto di come questo particolare periodo storico ci espone, ed espone gli alimenti che compriamo e che mangiamo abitualmente ad un degradamento proprio perché sono lavorati o coltivati con l’uso di pesticidi e protettori antiparassiti, o altre sostanze che di fatto ne alterno e ne abbassano l’apporto nutritivo. Di questo e di molte altre abitudini alimentari e di come avere una vita corretta e un’alimentazione sana ne parlo all’interno del mio libro “La Bibbia della Salute”

Cosa Dice La Scienza

La Sensibilità Chimica Multipla (MCS) è una condizione controversa che ha attirato notevole attenzione sia dal punto di vista scientifico che governativo negli ultimi decenni. Tuttavia, nonostante l’abbondanza di studi e ipotesi, l’eziologia e i processi patogeni sottostanti a questa sindrome rimangono sconosciuti e oggetto di controversia.

Secondo studi scientifici, i sintomi della MCS sembrano essere causati dall’esposizione a sostanze chimiche ambientali a dosi significativamente inferiori rispetto a quelle generalmente considerate dannose per la maggior parte delle persone. Questi sintomi coinvolgono una vasta gamma di sistemi organici e di solito migliorano quando le sostanze chimiche ambientali vengono eliminate. Tuttavia, non è stata stabilita una chiara connessione tra i sintomi auto-riferiti della MCS e misure oggettive ampiamente accettate di disfunzione fisiologica. Inoltre, non è stata osservata una relazione dose-risposta evidente tra l’esposizione alle sostanze e le reazioni ai sintomi.

Il dibattito sulla natura della MCS è ancora in corso, con alcuni esperti che mettono in discussione se debba essere considerata come un’entità clinica definita. Questa mancanza di consenso contribuisce alla complessità della diagnosi e della gestione della condizione.

Nonostante le incertezze, la crescente prevalenza di individui che riportano questa sindrome ha portato a un aumento dell’interesse da parte della comunità scientifica e dei governi, spingendo a una maggiore ricerca e ad una migliore comprensione della MCS per fornire migliori linee guida diagnostiche e terapeutiche.

Nutrienti utili per contrastare e aiutare la MCS

Ecco le caratteristiche dei nutrienti menzionati e come possono aiutare in caso di Sensibilità Chimica Multipla (MCS):

  1. Acido Alfa Lipoico:

    • Azione Antiossidante: L’acido alfa lipoico ha un’azione antiossidante ad ampio spettro, che può aiutare a ridurre lo stress ossidativo associato alla MCS.
    • Idrosolubilità: La sua capacità di essere solubile sia in ambiente lipidico che acquoso permette di raggiungere tessuti con diverse composizioni, compresi quelli del sistema nervoso centrale (SNC) e del cuore.
    • Promozione dell’Energia: Favorisce la produzione di energia derivata dall’alimentazione, il che potrebbe essere utile per migliorare i sintomi di stanchezza e malessere associati alla MCS.
    • Regolazione del Metabolismo Glucidico: Aiuta a regolare il metabolismo dei carboidrati, il che può essere importante considerando che la MCS può influenzare diversi sistemi metabolici.
    • Epatoprotettore: Protegge il fegato, soprattutto contro i danni causati da metalli pesanti e composti chimici, il che potrebbe essere utile considerando l’esposizione a sostanze tossiche nella MCS.
  2. Acetilcisteina:

    • Fluidificante e Antiossidante: A dosaggi bassi agisce come fluidificante, mentre a dosaggi più elevati ha un effetto antiossidante, aumentando il glutatione intracellulare. Questo può essere importante per contrastare lo stress ossidativo e migliorare la risposta del sistema immunitario.
  3. Coenzima Q10:

    • Produzione di Energia: Favorisce la produzione di energia nelle cellule, il che può essere benefico per alleviare la stanchezza e migliorare la vitalità generale.
    • Miglioramento della Respirazione Cellulare: Aiuta a migliorare la respirazione cellulare, che è fondamentale per il corretto funzionamento dei tessuti, inclusi quelli che potrebbero essere colpiti dalla MCS.
    • Antiossidante: Agisce come antiossidante, aiutando a proteggere le cellule dai danni causati dai radicali liberi, che possono essere aumentati nella MCS.
    • Anti-Istaminico: Può avere un effetto anti-istaminico, il che potrebbe essere utile nel gestire le reazioni allergiche o infiammatorie associate alla MCS.

In generale, questi nutrienti possono contribuire a supportare il corpo nei processi di difesa, riparazione e recupero, fornendo sostegno antiossidante e migliorando la produzione di energia cellulare, tutti aspetti che possono essere utili nella gestione della Sensibilità Chimica Multipla.

L’Acido Alfa Lipoico è presente in Paleocomplex Revolution, così come il CoQ10, mentre la NAC(N-Acetil Cisteina) è uno degli elementi che apporta Youth.

Fonti

Bascom R. Multiple chemical sensitivity: A respiratory disorder? Toxicol. Ind. Health. 1992;8:221–228. doi: 10.1177/074823379200800421. – DOI – PubMed
Fiedler N., Maccia C., Kipen H. Evaluation of chemically sensitive patients. J. Occup. Med. 1992;34:529–538. – PubMed
Zieml G., McTamney J. Profile of Patients with Chemical Injury and Sensitivity. Environ. Health Perspect. 1997;105:417–436. – PMC – PubMed
Miller C. Multiple Chemical Sensitivity. In: Doty R.L., editor. Handbook of Olfaction and Gustation. Marcel Dekker; New York, NY, USA: 2003.
Lacour M., Zunder T., Schmidtke K., Vaith P., Scheidt C. Multiple chemical sensitivity syndrome (MCS)—Suggestions for an extension of the US MCS-case definition. Int. J. Hyg. Environ. Health. 2005;208:141–151. doi: 10.1016/j.ijheh.2005.01.017. – DOI – PubMed

Condividi l'articolo

Scopri "La Bibbia della Salute"

Di cosa parla il nuovo libro di Lorenzo Zarone?

  • Quali sono i falsi miti della nutrizione
  • Le basi della dieta del benessere
  • I motivi per cui il cibo non è sufficiente ed è necessario integrare
  • Perché è importante il movimento
  • L’importanza di una buona detossificazione
  • L’importanza del riposo notturno

A queste e ad altre domande troverai risposte esaustive all’interno del libro, e sconti esclusivi da utilizzare per l’acquisto dei prodotti dello shop.

Altri articoli

Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Inserisci e INVIA la tua email per ricevere un REGALO DI BENVENUTO, i REPORT GRATUITI e rimanere aggiornato sulle promozioni del Paleocomplex. Non riceverai spam ma informazioni utili su benessere e salute. I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003.