Spedizione gratuita in Italia sopra i 200€ Spedizione garantita in giornata per gli ordini entro le 14:00

Spedizione gratuita sopra i 200€ Spedizione in giornata entro le 14:00

Diabete e integratori alimentari, attenzioni e consigli

Il diabete è una patologia cronica che colpisce milioni di persone in tutto il mondo, caratterizzata da un’elevata concentrazione di zucchero nel sangue. Chi soffre di diabete deve prestare particolare attenzione alla propria alimentazione e allo stile di vita, in quanto determinati fattori possono influenzare significativamente il controllo della glicemia.

Negli ultimi anni, l’uso di integratori alimentari e micronutrienti ha guadagnato popolarità come possibile strategia per migliorare la salute e prevenire complicanze legate al diabete. Tuttavia, per i diabetici, l’assunzione di integratori richiede un’attenzione particolare e un approccio oculato, poiché alcuni di essi potrebbero influenzare i livelli di zucchero nel sangue e interagire con la terapia farmacologica.

In questo articolo, esamineremo i rischi e i benefici degli integratori alimentari e dei micronutrienti per i pazienti diabetici, fornendo indicazioni cruciali su come integrarli in modo sicuro e consapevole nella gestione della malattia.

I Diabetici possono prendere vitamine?

i diabetici possono prendere vitamine, e in effetti un adeguato apporto di vitamine antiossidanti può essere particolarmente benefico per contrastare gli effetti negativi dello stress ossidativo associato al diabete. Le vitamine e i minerali, come la vitamina B1, la vitamina D, la vitamina C, la vitamina E, il magnesio e il selenio, sono essenziali per aiutare a tenere sotto controllo le complicanze del diabete.

La vitamina B1, ad esempio, è preziosa per la salute del cuore diabetico e può contribuire a prevenire complicanze cardiovascolari. La vitamina D è fondamentale non solo per la salute delle ossa, ma anche per ridurre il rischio di infarto cardiaco, ictus cerebrale e lo sviluppo di diabete di tipo 2. Le vitamine C ed E sono potenti antiossidanti che possono proteggere la memoria e la salute del cervello, particolarmente importanti considerando lo stress ossidativo aumentato nelle cellule nervose cerebrali dei diabetici. Il magnesio è cruciale per la funzione cardiaca, la comunicazione neuromuscolare, la pressione sanguigna e le contrazioni muscolari, mentre il selenio può supportare la salute intestinale, della tiroide e regolare il metabolismo del glucosio.

Inoltre mantenere uno stile di vita sano e consumare regolarmente frutta e verdura rimane la base fondamentale per garantire un adeguato apporto di nutrienti essenziali per la gestione del diabete.

L’importanza dell’integrazione si eleva, come parlo nel mio libro “La Bibbia della Salute” perché in questo periodo storico le materie prime sono influenzate dal processo produttivo e dall’ambiente attuale, di fatto impoverendone l’apporto nutritivo.

Gli integratori alimentari di origine naturale hanno il potenziale di ridurre i livelli di zucchero nel sangue agendo su due fronti distinti: regolando la produzione di insulina e rallentando l’assorbimento degli zuccheri nel flusso sanguigno. Quando combinati con una dieta bilanciata, un regolare esercizio fisico e la gestione dello stress, questi integratori possono offrire benefici significativi per la salute.

L’importanza di integrare magnesio nel caso di insulino resistenza

In Un’intervista del 2021, il dr. Nicola Veronese, geriatra dell’Università degli studi di Palermo, ha approfondito l’apporto del magnesio nel contrastare le variazioni importanti di glicemia in pazienti diabetici.
Il magnesio è un minerale essenziale che svolge un ruolo fondamentale nella regolazione dei livelli di zucchero nel sangue, ed è particolarmente rilevante per le persone affette da diabete o a rischio di sviluppare la malattia. Uno studio del 2021, una metanalisi di 25 studi clinici randomizzati pubblicata su Nutrients, ha evidenziato che la supplementazione di magnesio può migliorare significativamente i parametri glicemici, in particolare la glicemia a digiuno, rispetto al placebo. Inoltre, nei soggetti ad alto rischio di sviluppare il diabete, la supplementazione di magnesio ha dimostrato di apportare benefici anche in termini di insulino-resistenza.

È interessante notare che solo il 33% della popolazione riesce a raggiungere livelli soddisfacenti di magnesio attraverso la sola dieta, e l’uso di integratori di magnesio è estremamente ridotto. La maggior parte degli studi ha utilizzato il magnesio citrato a una dose di 250 mg al giorno.

Di conseguenza, aumentare l’assunzione di magnesio attraverso la dieta può essere consigliabile per le persone diabetiche o a rischio di diabete. Tuttavia, in caso di difficoltà nel raggiungere un adeguato apporto di magnesio attraverso la dieta, un approccio integrativo con l’uso di supplementi potrebbe essere utile per migliorare il controllo glicemico e ridurre il rischio di complicanze legate al diabete.

Ho già parlato in passato di quali micronutrienti sono importanti nel contrastare gli effetti del diabete. L’Ubiquinolo ad esempio aumenta l’attività degli enzimi antiossidanti. Questo suggerisce che possa essere un’utile terapia aggiuntiva per pazienti diabetici in terapia anti-glicemica.

Anche L’acetilcisteina può potenziare l’efficacia dell’insulina nell’organismo, facilitando il suo corretto funzionamento e contribuendo al mantenimento dei livelli di zucchero nel sangue entro valori controllati.

Condividi l'articolo

Scopri "La Bibbia della Salute"

Di cosa parla il nuovo libro di Lorenzo Zarone?

  • Quali sono i falsi miti della nutrizione
  • Le basi della dieta del benessere
  • I motivi per cui il cibo non è sufficiente ed è necessario integrare
  • Perché è importante il movimento
  • L’importanza di una buona detossificazione
  • L’importanza del riposo notturno

A queste e ad altre domande troverai risposte esaustive all’interno del libro, e sconti esclusivi da utilizzare per l’acquisto dei prodotti dello shop.

Altri articoli

Seguici su

Iscriviti alla newsletter

Inserisci e INVIA la tua email per ricevere un REGALO DI BENVENUTO, i REPORT GRATUITI e rimanere aggiornato sulle promozioni del Paleocomplex. Non riceverai spam ma informazioni utili su benessere e salute. I tuoi dati sono al sicuro e sono trattati in piena conformità alla Legge sulla Privacy n.196/2003.